Dal 2018 l’assegno sociale a 66 anni e 7 mesi

A partire dal 1° gennaio 2018 aumenta di un anno l’età anagrafica per ottenere l’assegno sociale. Si passerà da 65 anni e 7 mesi a 66 anni e 7 mesi: lo prevede la riforma Fornero. Un anno in più, un anno di attesa senza alcun sostegno economico. L’assegno sociale è una prestazione assistenziale, è nata …

Blocco rivalutazione pensioni: legittimo per la Consulta

La rivalutazione parziale delle pensioni definita con il decreto legge n. 65 2015 è legittima secondo la Corte Costituzionale . La vicenda La Legge di Stabilità 2012 (detta anche Salvaitalia o riforma Fornero) per gli anni 2012 e 2013 ha bloccato la rivalutazione delle pensioni superiori a 3 volte il trattamento minimo (€ 1.443 circa). …

Ape sociale e domanda respinta. Che fare?

Sono Marcello, ho poco meno di 42 anni e 5 mesi di contribuzione e sono un precoce “disoccupato”. L’INPS mi ha respinto la domanda di accesso alla pensione anticipata precoci ma non capisco il perché. Ho regolarmente inoltrato la domanda il 5 luglio scorso ed il 13 ho terminato la fruizione dell’indennità di mobilità, e …

Cresce l’aspettativa di vita: dal 2019 in pensione a 67 anni

Siamo i primi in Europa. Dal 2019 la pensione di vecchiaia scatterà a 67 anni e non più a 66 anni e 7 mesi, com’è adesso. Al momento l’Italia guida la classifica europea per quanto riguarda l’età necessaria per lasciare il posto di lavoro. La Germania arriverà ai livelli italiani soltanto nel 2030 e la …

L’assegno al nucleo familiare detto assegno di vedovanza

Ogni anno tra giugno e luglio i lavoratori dipendenti sono chiamati a consegnare al proprio datore di lavoro la domanda di assegno al nucleo familiare. Il datore di lavoro eroga per conto dell’INPS l’assegno sulla base della composizione del nucleo e dei redditi dei suoi componenti. E i pensionati? L’assegno al nucleo ai titolari di …

APe volontario: in vigore il decreto. E ora?

È entrato in vigore il decreto attuativo dell’APe volontario: il prestito a garanzia pensionistica cui possono accedere gli over 63 anni con almeno 20 anni di contribuzione e purchè abbiano maturato un importo di pensione – al netto dell’eventuale rata di restituzione dell’ APE – non inferiore ad 1,4 volte il trattamento minimo. Non è …

APe sociale e pensione precoci: il Ministero del Lavoro allarga le maglie

Il 15 ottobre è arrivato, l’INPS ha esaminato le oltre 66 mila domande di indennità APe Sociale e di pensione anticipata per i precoci inviate a luglio. Le domande respinte, soprattutto per i disoccupati e gli addetti a lavori gravosi, sono molte: tra il 40 e il 50%. Il Ministero del Lavoro il 13 ottobre …

Cumulo per i liberi professionisti: D-Day con sorpresa

Giovedì 12 ottobre l’INPS, ottenuto il nullaosta dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali, ha pubblicato la circolare che riassume e disciplina le regole delle pensioni in regime di cumulo in presenza di contribuzione versata alle Casse dei liberi professionisti. Viene da chiedersi se questo è ancora il cumulo così come lo abbiamo conosciuto …

Lavori usuranti: le novità introdotte nel 2017

Prima la Legge di bilancio 2017 e poi il decreto ministeriale del 20 settembre u.s. (G.U. 3/10/2017) hanno apportato modifiche in materia di accesso ai benefici per i lavoratori addetti a mansioni ed attività usuranti. Gli usuranti Sono sempre e solo i lavoratori già indicati nel decreto legislativo 67/2011: addetti alla cosiddetta linea catena conducenti …

Lavoratrici domestiche e maternità

Sono una lavoratrice domestica (6 ore la settimana da gennaio scorso), tra poche settimane nascerà la mia secondogenita. Al termine del 7° mese ho presentato all’INPS domanda di indennità maternità, non mi aspettavo grosse somme ma … oggi l’INPS respinge la mia domanda per carenza del requisito contributivo. Non capisco perché, con il primo figlio …

Pagina 2 di 1512345...Ultima »