Supplemento per pensionati che continuano a versare contributi

A seguito delle varie riforme previdenziali, per un pensionato è possibile riprendere l’attività lavorativa cumulando il reddito da pensione con quello da lavoro. I contributi che vengono versati successivamente alla pensione possono essere aggiunti alla pensione già liquidata. Questa operazione di ricalcolo viene chiamato “supplemento” e viene riconosciuta a tutti i titolari di pensione che …

“Somma aggiuntiva”, ovvero Quattordicesima per i pensionati: importo e requisiti

Ogni anno nel mese di luglio milioni di italiani ricevono una prestazione chiamata “somma aggiuntiva”, più conosciuta come quattordicesima mensilità. A questa prestazione hanno diritto tutti i pensionati che abbiano compiuto i 64 anni di età anagrafica e in presenza di determinate condizioni reddituali. Il reddito di riferimento anche se il pensionato è coniugato è solo …

Gestione Separata: aggiornati importi per indennità malattia e degenza ospedaliera

Anche quest’anno l’Inps ha aggiornato gli importi dell’indennità giornaliera che spetta ai lavoratori parasubordinati nei casi di malattia di durata non inferiore a 4 giorni. I destinatari di questa tutela sono i lavoratori parasubordinati non iscritti ad altre forme di previdenza obbligatoria e non titolari di pensioni, compresi dal 2012 i liberi professionisti senza ente …

Pensione con Quota 100: i contributi esteri valgono?

Molti lavoratori hanno periodi di lavoro all’estero e vorrebbero andare in pensione anticipata con “Quota 100” utilizzando tutti i contributi versati. Ma è possibile? Vediamo cosa bisogna sapere. La pensione anticipata “Quota 100” può essere richiesta da coloro che abbiano almeno 62 anni di età e 38 anni di anzianità contributiva. Il requisito contributivo può …

Rimborso fiscale pensioni residenti all’estero in Stati convenzionati con Italia

Sei un pensionato che si è trasferito all’estero e sei iscritto all’AIRE? Verifica le trattenute fiscali della tua pensione italiana presso le sedi estere del Patronato ACLI. Secondo la normativa italiana, ai fini dell’imposta per le persone fisiche (IRPEF), i soggetti tenuti al pagamento della tassa sono le persone fisiche “residenti e non residenti nel territorio …

Pensione di vecchiaia anticipata per invalidità: quali i requisiti?

La pensione di vecchiaia anticipata permette a tutti coloro a cui è stata riconosciuta una percentuale di invalidità uguale o superiore all’80% di ottenere la pensione con un’età anagrafica inferiore rispetto a quella necessaria per la pensione di vecchiaia ordinaria. L’invalidità deve essere accertata dalla commissione medica dell’Inps. Oltre all’80% di invalidità bisogna aver maturato …

NASPI e pensione anticipata con Quota 100: sono compatibili?

Cosa succede se un lavoratore percepisce l’indennità di disoccupazione NASPI e, allo stesso tempo, perfeziona il requisito alla pensione anticipata con “quota 100”?   Giovanni è un disoccupato e percepisce la NASPI, l’indennità di disoccupazione, da diversi mesi. A gennaio 2019 ha compiuto 62 anni e nel 2018 aveva già maturato 38 anni di anzianità contributiva, …

Pensioni anticipate e prestazioni a sostegno del reddito: cosa cambia?

L’INPS rivede i meccanismi di compatibilità tra le varie tipologie di pensionamento anticipato come quota100, Opzione Donna, Precoci, e le prestazioni a sostegno del reddito, pensiamo a indennità NASPI e indennità di Mobilità. L’introduzione di nuove possibilità di pensionamento anticipato, come ad esempio “Quota 100”, richiedibile, nel triennio 2019-2021, con il requisito anagrafico di 62 …