Assegno di invalidità INPS: requisiti sanitari e contributivi

Per presentare la domanda, è necessario richiedere al proprio medico di base il certificato telematico Mod. SS3, certificato che viene trasmesso all’INPS direttamente dal dottore.  La semplice trasmissione all’INPS non costituisce anche la domanda di assegno, domanda che può essere presentata, con la copia del certificato medico e l’ultima dichiarazione dei redditi personale e del coniuge, alla …

Assegno di Invalidità INPS: definitivo dopo tre riconoscimenti

L’assegno ordinario di invalidità è una prestazione erogata dall’INPS ai lavoratori la cui capacità lavorativa risulta ridotta a meno di un terzo a causa di un’accertata infermità di natura fisica o mentale. L’assegno ordinario di invalidità decorre generalmente dal mese successivo a quello di presentazione della domanda. Può essere richiesto dai lavoratori dipendenti, autonomi (artigiani, …

Pensione ai superstiti: a chi spetta

La pensione ai superstiti è una prestazione erogata ai familiari a carico dell’assicurato in caso di suo decesso. Possiamo distinguere due tipologie di trattamenti pensionistici: Pensione di reversibilità: concessa nel caso di morte del titolare di pensione. Pensione indiretta: erogata nel caso di morte dell’assicurato non ancora pensionato ma che aveva maturato i requisiti prescritti …

La pensione anticipata 2024: le regole di quota 103

La Legge di Bilancio 2024 ha prorogato la “pensione anticipata flessibile”, nota come “Quota 103”. Questa quota si basa su due requisiti minimi: un’anzianità contributiva di 41 anni e un’età anagrafica di almeno 62 anni, dando un totale di 103. La misura è stata estesa per l’intero anno 2024. Beneficiari di Quota 103 Destinatari della …

Pensione indiretta o di reversibilità: i requisiti

Iniziamo a definire la terminologia delle prestazioni che spesso sono sconosciute alla maggior parte delle persone con il termine “pensione ai superstiti”: questa prestazione economica prevede due tipologie alternative di pensioni. -La pensione “indiretta” è la prestazione pensionistica erogata ai familiari in seguito al decesso di una persona assicurata previdenzialmente e non ancora pensionata. -La pensione di “reversibilità” è …

Ape Sociale 2024: scadenze e nuovi requisiti

La Legge di Bilancio 2024 ha disposto una nuova proroga dell’Ape Sociale, “Anticipo pensionistico”, per coloro che maturino le relative condizioni e requisiti nel corso del 2024. Attenzione alle scadenze per la certificazione del diritto. Per fare la domanda di APE Sociale è necessario chiedere preventivamente la verifica del diritto: chi ritiene di perfezionare i …

Conferme e novità del 2024 sulla Pensione di Vecchiaia

La Legge di Bilancio 2024 ha confermato i requisiti per le pensioni di vecchiaia a tutti i lavoratori, sia dipendenti che autonomi, ed è subordinata al raggiungimento di un requisito contributivo di almeno 20 anni, congiuntamente ad un’età minima di 67 anni. Novità invece per i lavoratori appartenenti al sistema contributivo (primo contributo versato o accredito …

Contributi Previdenziali: la prescrizione è di 5 anni, evitiamo spiacevoli sorprese

L’estratto conto contributivo rappresenta uno strumento fondamentale che consente ai lavoratori di verificare l’accuratezza dei dati relativi alla propria posizione assicurativa, anomalie apparentemente banali possono provocare ritardi di mesi nella liquidazione della pensione. Esistono diverse casistiche riguardanti periodi mancanti, e tra le più comuni figurano: Errori anagrafici È frequente riscontrare errori anagrafici che rendono difficile …

Un passo fondamentale per la pensione: analizziamo l’estratto Conto Contributivo

Molte persone si dedicano a esaminare la propria situazione previdenziale solo quando si avvicina il momento del pensionamento. Questo atteggiamento può comportare spiacevoli sorprese a distanza di anni, poiché potrebbero emergere lacune nei contributi obbligatori a causa di negligenze da parte dei datori di lavoro, mancati accrediti di periodi lavorativi da parte dell’Istituto previdenziale o …