Sono una lavoratrice domestica in malattia: cosa devo fare?

Nell’arco dell’anno, può succedere di ammalarsi. Se hai un contratto da colf o badante anche tu hai diritto alla malattia retribuita.  Ti aiutiamo a capire come fare.  Cosa devi fare se sei in malattia? Quando devi assentarti dal lavoro per malattia devi consegnare al datore di lavoro il certificato medico. In questo documento il tuo …

Lavoro domestico: offerta di lavoro, come scegliere?

Negli ultimi anni le richieste di lavoro domestico sono aumentate.  Questo fa sì che, come lavoratrice o lavoratore, hai la possibilità di esaminare, tra un’ampia varietà di offerte, quella che più si addice alle tue capacità. Vediamo insieme come valutare una proposta di lavoro.  Il colloquio Il primo appuntamento resta il momento più importante. In …

Lavoro Domestico nel 2024: buoni consigli da seguire

“Anno nuovo, vita nuova!” Questo è il desiderio di Giuseppe, che si rivolge a noi per iniziare il 2024 con una corretta gestione del contratto di lavoro domestico per la sua collaboratrice familiare. Ecco alcuni buoni e utili consigli. Prospetti Paga La tenuta di regolari prospetti paga, obbligatoria secondo il CCNL (art. 34), è un …

Lavoro Domestico: minimi retributivi per il 2024

Sono stati pubblicati i nuovi minimi retributivi per il 2024, calcolati in base all’aumento del costo della vita stabilito dall’Istat. A differenza di quanto avvenuto nel 2023, gli aumenti quest’anno sono stati minimi, pari allo 0,56% rispetto all’anno passato. I nuovi importi, distinti per livello ed orario di lavoro, indicano gli stipendi minimi che il …

Lavoro domestico: la 13° mensilità

La tredicesima è una mensilità aggiuntiva che il datore di lavoro riconosce alla collaboratrice/collaboratore familiare nel mese di dicembre. Tutti i lavoratori ne hanno diritto, indipendetemente dal loro orario di lavoro e dalla durata del contratto. L’importo della tredicesima corrisponde al compenso mensile pattuito, maggiorato del vitto e dell’alloggio qualora questi ultimi siano previsti dal …

Lavoro domestico: vitto e alloggio, ma cos’è?

Spesso chi si rivolge ai nostri sportelli ci pone questo quesito: “la badante mi ha detto che quando andrà in ferie le dovrò pagare il vitto e l’alloggio. Ma di cosa si tratta? È vero?” Scopriamolo insieme! Cos’è il vitto e l’alloggio? Il vitto e l’alloggio ricorrono nei contratti in cui il lavotatore usufruisce dei …

Lavoro domestico: le dimissioni della badante

Quando il lavoratore domestico vuole concludere il rapporto di lavoro deve rassegnare le proprie dimissioni al datore. Per farlo sarà sufficiente consegnare una lettera di dimissioni. Cosa deve contenere la lettera di dimissioni? Nella lettera il lavoratore deve riportare il suo ultimo giorno di lavoro ed il periodo di preavviso. Non è necessario procedere alla …

Lavoro domestico: obblighi informativi

  Il datore di lavoro, nel momento dell’assunzione, deve informare il lavoratore degli elementi fondamentali che costituiscono il rapporto di lavoro e delle condizioni contrattuali previste dal CCNL applicato. Come assolvere a questo obbligo? Il datore di lavoro deve consegnare al lavoratore un informativo in forma cartacea. Una copia di questo piccolo opuscolo deve essere …

Lavoro domestico: diaria giornaliera sì o no?

Mare, montagna o lago, sono queste le mete più ambite in questi mesi estivi per chi vuole godere di qualche giorno di ferie lontano dal tran tran quotidiano. E se fosse il datore di lavoro a spostarsi per andare in vacanza?  Vediamo insieme come comportarsi.    Il datore di lavoro può spostarsi per un breve …

Lavoro domestico: come assumere un lavoratore in sostituzione 

I datori di lavoro domestico, che hanno al loro servizio un lavoratore convivente addetto all’assistenza di persone non autosufficienti (livelli CS o DS), possono avere la necessità di un aiuto per coprire le ore e i giorni di riposo del lavoratore titolare. Per soddisfare questa necessità possono assumere un ulteriore lavoratore, rispettando però le specifiche …