Pensione d’inabilità: è richiesta la cessazione lavorativa

pensione inabilità cessazione lavorativa

La  pensione d’inabilità è una prestazione economica riconosciuta dall’Inps che spetta al lavoratore riconosciuto totalmente inabile, cioè totalmente e permanentemente impossibilitato a svolgere qualsiasi attività lavorativa. La pensione per assoluta e permanente inabilità a qualsiasi attività lavorativa è incompatibile con qualunque lavoro.  Per presentare la domanda, è necessario richiedere al proprio medico il certificato telematico Mod. SS3. …

Assegno ordinario d’invalidità: necessari 260 contributi settimanali

assegno ordinario invalidità calcolo

Le prestazioni previdenziali INPS per l’invalidità a favore dei lavoratori sono due: l’assegno di invalidità e la pensione di inabilità.   L’assegno ordinario di invalidità è una prestazione economica, erogata dall’INPS a domanda, che spetta al lavoratore la cui capacità lavorativa è ridotta a meno di un terzo a causa di infermità fisica o mentale.  Per presentare la domanda, …

Pensione d’inabilità: calcolo misto o contributivo?

pensione inabilità come si calcola

Oggi parliamo di invalidità previdenziale INPS, nello specifico facciamo chiarezza sulla differenza economica di calcolo tra l’assegno di invalidità e la pensione di inabilità, ma prima vediamo quali sono i documenti essenziali per inoltrare la domanda.  Per presentare le domande, è necessario richiedere al proprio medico il certificato telematico Mod. SS3. Con la copia del certificato medico e …

Invalidi civili 2023: aumento e novità per i permessi L. 104 e congedi parentali

invalidi civili 2023

Tra gli aumenti dei trattamenti pensionistici del 7,3% a decorrere dal 1° gennaio 2023, rientra anche il trattamento mensile dell’indennità d’accompagnamento per gli invalidi civili che passa dall’importo del 2022 di euro 529,94 a euro 568,58 per il 2023 con un incremento di 38,68 euro mensili.  In passato poteva essere solo un familiare il “referente …

Assegno ordinario di invalidità: il rinnovo è dopo tre anni

assegno ordinario di invalidità

L’assegno ordinario di invalidità è una prestazione erogata dall’INPS ai lavoratori la cui capacità lavorativa risulti ridotta a meno di un terzo a causa di un’accertata infermità di natura fisica o mentale.   L’assegno ordinario di invalidità decorre, generalmente, dal mese successivo a quello di presentazione della domanda.  L’assegno ordinario di invalidità può essere richiesto dai lavoratori:  – dipendenti;  – autonomi …

Invalidità civile: oltre alla prestazione economica c’è molto di più!

invalidità civile

Quando si parla di invalidità civile si pensa immediatamente alle prestazioni economiche che possono essere erogate in caso di riconoscimento. Pochi sanno invece che, anche in caso di non riconoscimento di percentuali di invalidità “gravi”, si ha diritto a molti benefici non economici, sulla base del grado di invalidità riconosciuta. La domanda di invalidità civile …

Indennità di accompagnamento: come e quando fare la domanda

Tra le prestazioni previste per gli invalidi civili, l’indennità di accompagnamento è quella che supporta economicamente il cittadino che si trova in condizioni di non auto sufficienza.  Nel caso in cui una persona inabile chieda di essere riconosciuta quale invalida civile, oppure sia già stata riconosciuta e, con il passare del tempo, le condizioni sanitarie …

L’indennità di frequenza e il suo rinnovo annuale

L’indennità di frequenza è una prestazione economica assistenziale riconosciuta a giovani minori di 18 anni con disabilità, il cui obiettivo è favorirne l’inserimento scolastico e sociale. Per averne diritto è necessario un reddito non superiore alle soglie previste annualmente dalla legge. Si chiama “indennità di frequenza” perché viene riconosciuta solo a chi può dimostrare di …

Indennità di accompagnamento 2022: 525,17 euro per dodici mensilità

L’indennità di accompagnamento è una prestazione assistenziale a cui hanno diritto gli invalidi civili con disabilità grave, residenti in Italia, che si trovano o nell’impossibilità di deambulare senza l’aiuto permanente di un accompagnatore o nell’impossibilità di compiere gli atti quotidiani della vita e quindi necessitano di assistenza continua.  Per coloro i quali, invece, hanno compiuto …