Commercianti: in caso di infortunio cosa succede?

Sono commerciante, svolgo l’attività di macellaio al dettaglio in un piccolo paese, ho subito un infortunio in negozio. Il mio commercialista dice che non sono assicurato all’INAIL e non mi spetta alcun indennizzo. È vero? Com’è possibile? Sì è probabile che il suo commercialista abbia ragione. Per le macellerie dove l’attività lavorativa consiste esclusivamente nella …

Novità rendite INAIL: la rivalutazione del danno biologico

Ho una rendita INAIL dal 2005. A gennaio avevo sentito dire che da luglio ci sarebbe stata la rivalutazione del danno biologico ma non ho saputo più nulla. Dovevo fare qualche domanda? No, la rivalutazione delle rendite INAIL avviene d’ufficio e non a domanda. Va ricordato che l’importo delle rendite per infortuni e malattie professionali …

Posso liquidare in capitale la mia rendita INAIL?

A causa di un infortunio avvenuto a luglio 2004, sono titolare di una rendita INAIL da 11 anni circa per un danno del 18%. Posso chiederne la liquidazione in capitale? No, e per più di un motivo! In primo luogo tutti gli eventi denunciati a partire dal 25 luglio 2000 non possono avere applicato l’istituto …

Chi paga durante l’assenza per infortunio?

Sono stato assente dal lavoro dal 15 al 28 giugno a causa di un infortunio in itinere avvenuto il 14 giugno. Ho ricevuto la busta paga di giugno e non ho la retribuzione relativa al mese intero: il datore di lavoro sostiene che spetta all’INAIL pagarmi i giorni di assenza. È vero? Devo presentare delle …

Infortuni mortali e i diritti dei superstiti

Un mio caro amico è deceduto, lasciando moglie e due figli ancora minorenni, a causa di infortunio mortale. Ho sentito parlare di Fondo vittime infortuni mortali nazionale e regionale. Cosa fare? Ai superstiti del lavoratore deceduto a causa di infortunio o malattia professionale spetta la rendita ai superstiti e l’erogazione dell’assegno funerario; nel caso di …

Relazione annuale 2015 Inail: meno infortuni e più malattie professionali

Il presidente dell’INAIL, Massimo De Felice, ha presentato ieri a Montecitorio la relazione annuale. I dati del 2015 confermano l’andamento degli ultimi anni: diminuzione degli infortuni, compresi quelli mortali, ed aumento delle malattie professionali. Gli infortuni mortali riconosciuti sono stati 694 (26 casi sono ancora in istruttoria) di cui 382 avvenuti “fuori azienda”, quindi avvenuti …

INAIL: aumentano i farmaci rimborsabili

In una recente circolare, l’INAIL ha comunicato l’estensione delle specialità farmaceutiche rimborsabili ai propri assistiti, portandole dalle precedenti 29 alle attuali 37. La legge riconosce all’Istituto il compito di garantire agli assicurati, sia in caso di infortunio che di malattia professionale, il diritto a ricevere tutte le cure necessarie per il recupero dell’integrità psicofisica. Coerentemente …

Una fibra killer che uccide ogni anno 3.000 persone

Il 28 aprile 2016 è la Giornata mondiale delle vittime dell’amianto. L’Organizzazione Mondiale della Sanità stima in almeno 125 milioni i lavoratori nel mondo esposti all’amianto; quantifica invece in 100.000 le morti causate ogni anno nel mondo dall’amianto, di cui almeno 3.000 in Italia. Gli esperti lanciano ancora un importante allarme: il picco delle morti …

Andare al lavoro in bicicletta si può

Pedalare è divertente, mantiene in forma, giova alla salute e fa bene anche all’ambiente. Un grande traguardo è stato raggiunto, una norma collegata alla Legge di Stabilità 2016 ha sancito la piena tutela dell’infortunio in itinere nel caso di utilizzo del mezzo privato “bicicletta” per i positivi riflessi sull’ambiente. “L’uso del velocipede …. deve, per …

7 aprile 2016 – Giornata mondiale della salute

I casi di diabete registrati nel mondo sono in costante aumento, nel nostro paese si parla di oltre 3 milioni di persone affette da diabete, pari al 4,9% della popolazione. Le previsioni dicono che nel 2030 il diabete possa divenire la principale causa di morte nel mondo, ben più dei tumori, con una progressione stimabile …

Pagina 3 di 41234