Relazione annuale 2015 Inail: meno infortuni e più malattie professionali

Il presidente dell’INAIL, Massimo De Felice, ha presentato ieri a Montecitorio la relazione annuale. I dati del 2015 confermano l’andamento degli ultimi anni: diminuzione degli infortuni, compresi quelli mortali, ed aumento delle malattie professionali. Gli infortuni mortali riconosciuti sono stati 694 (26 casi sono ancora in istruttoria) di cui 382 avvenuti “fuori azienda”, quindi avvenuti …

INAIL: aumentano i farmaci rimborsabili

In una recente circolare, l’INAIL ha comunicato l’estensione delle specialità farmaceutiche rimborsabili ai propri assistiti, portandole dalle precedenti 29 alle attuali 37. La legge riconosce all’Istituto il compito di garantire agli assicurati, sia in caso di infortunio che di malattia professionale, il diritto a ricevere tutte le cure necessarie per il recupero dell’integrità psicofisica. Coerentemente …

Una fibra killer che uccide ogni anno 3.000 persone

Il 28 aprile 2016 è la Giornata mondiale delle vittime dell’amianto. L’Organizzazione Mondiale della Sanità stima in almeno 125 milioni i lavoratori nel mondo esposti all’amianto; quantifica invece in 100.000 le morti causate ogni anno nel mondo dall’amianto, di cui almeno 3.000 in Italia. Gli esperti lanciano ancora un importante allarme: il picco delle morti …

Andare al lavoro in bicicletta si può

Pedalare è divertente, mantiene in forma, giova alla salute e fa bene anche all’ambiente. Un grande traguardo è stato raggiunto, una norma collegata alla Legge di Stabilità 2016 ha sancito la piena tutela dell’infortunio in itinere nel caso di utilizzo del mezzo privato “bicicletta” per i positivi riflessi sull’ambiente. “L’uso del velocipede …. deve, per …

7 aprile 2016 – Giornata mondiale della salute

I casi di diabete registrati nel mondo sono in costante aumento, nel nostro paese si parla di oltre 3 milioni di persone affette da diabete, pari al 4,9% della popolazione. Le previsioni dicono che nel 2030 il diabete possa divenire la principale causa di morte nel mondo, ben più dei tumori, con una progressione stimabile …

Ora all’INAIL il certificato medico è telematico

Dal 22 marzo tutti i certificati medici relativi ad infortuni e malattie professionali debbono essere inviati all’INAIL in via telematica: stop alla carta. Cosa cambia per il lavoratore? Il primo medico cui il lavoratore si rivolge per patologie dovute ad un infortunio sul lavoro o per malattie di origine lavorativa, invierà all’INAIL il certificato telematico. …

Un infortunio in itinere non riconosciuto: non avevo altri mezzi

Sono una dipendente di un ente pubblico ed ho subito un incidente automobilistico mentre mi recavo al lavoro. L’Inail mi ha rigettato la richiesta di indennizzo. Posso presentare ricorso? Si è possibile, vediamo i tempi e le ragioni che possiamo mettere in campo. La possibilità di presentare ricorso all’Inail è regolata dall’articolo 104 del Testo …

Le indennità per tubercolosi sono ancora attuali

Indennità TBC

Nel 2014 in Italia ci sono stati 3.600 i casi di tubercolosi e 290 decessi accertati. Si tratta, rispetto ad altre nazioni, di dati che attestano una bassa incidenza della malattia nel nostro Paese ma che, allo stesso tempo, confermano l’attualità – almeno sotto il profilo della tutela – delle indennità antitubercolari istituite nel 1935 …

Estensione del Fondo vittime dell’amianto

Mio padre è deceduto 2 anni fa a seguito di un incidente stradale. Era titolare di rendita INAIL 30% per un mesotelioma causato da amianto. La settimana scorsa a mia madre è stata diagnosticata la medesima malattia. Lei non ha mai lavorato, può chiedere una rendita all’INAIL? > Il Patronato Acli risponde Sua madre non …

Pagina 4 di 512345