Congedo straordinario per figlio disabile: è possibile in cassa integrazione?

La legge consente ai lavoratori dipendenti con figli disabili gravi la possibilità, in caso di bisogno, di usufruire di un congedo straordinario retribuito per l’assistenza al proprio congiunto. Per poter usufruire di questo diritto, fondamentale per le famiglie che hanno un componente con handicap, è necessario che ci sia un rapporto di lavoro in essere. …

Diretta Facebook del Patronato ACLI su #quota100

Diretta Facebook del Patronato ACLI su #quota100. Mercoledì 6 febbraio alle h 18:00 dalla nostra pagina Facebook, spiegheremo quali sono le novità di #quota100, le scadenze per presentare la domanda di pensione anticipata, i requisiti e le condizioni per i lavoratori dipendenti privati, pubblici e autonomi. Ti aspettiamo!

Congedo di maternità: cosa cambia dal 2019?

Nella Legge di Bilancio 2019 è contenuta una importante novità in materia di congedo di maternità, che introduce una nuova formula di utilizzo di questo fondamentale diritto: a partire da gennaio 2019, i cinque mesi di congedo spettanti alle donne in gravidanza e neomamme potranno anche essere goduti interamente dopo la nascita del figlio, previa …

Esistono ancora i contratti co.co.co. dopo l’abolizione dei contratti a progetto?

Il contratto a progetto non esiste più ormai da qualche anno ma è ancora possibile firmare dei contratti di collaborazione. Il rapporto di lavoro deve però avere delle caratteristiche ben precise per poter essere svolto in collaborazione coordinata e continuativa: in particolare il lavoratore deve essere libero di organizzarsi il lavoro, scegliendo quando lavorare e …

Decreto #quota100: Opzione donna, proroga e nuovi requisiti

Due importanti novità riguardanti “Opzione donna” sono state inserite nel Decreto Legge, appena approvato, con il quale sono state introdotte quota 100 e reddito di cittadinanza. Si tratta della proroga per tutto il 2019 della misura destinata alle donne che desiderano andare in pensione in anticipo, e dell’aumento di un anno dell’età necessaria per fare …

Decreto #quota100: APeSociale prorogata fino a dicembre 2019

L’Ape sociale è stata prorogata di un anno, fino a dicembre 2019: è una delle novità del Decreto Legge, appena approvato, con il quale sono state introdotte quota 100 e reddito di cittadinanza. L’APeSociale è un assegno che consente di andare in pensione in anticipo ed è destinata ai lavoratori dipendenti, autonomi e agli iscritti …

“Quota 100” è legge: quali le condizioni per i dipendenti pubblici?

La norma Quota 100, diventata ormai pienamente legge dello Stato, prevede alcune differenze tra i lavoratori del settore privato e quelli della Pubblica Amministrazione che desiderano andare in pensione in anticipo. Nel precedente articolo abbiamo parlato del settore privato, oggi dei dipendenti pubblici. I requisiti per andare in pensione con quota 100 sono: un’età pari …

“Quota 100” è in vigore, iniziamo dai lavoratori del settore privato

In Gazzetta Ufficiale il decreto legge “Quota 100” da oggi è legge dello Stato. Una nuova opportunità per andare in pensione prima, oltre a quelli esistenti: precoci, usuranti, opzione donna e ape sociale. Per ottenere la pensione anticipata con i requisiti di quota 100 sono necessari, sia per gli uomini che per le donne, 62 …

Assicurazione per infortuni domestici: quali novità nella Legge di Bilancio?

La Legge di Bilancio 2019 introduce varie novità in tema di assicurazione contro gli infortuni domestici. Come sappiamo il pagamento del premio annuale è previsto per il 31 gennaio. Sono tenuti al pagamento coloro che svolgono gratuitamente un’attività rivolta ai familiari, in modo abituale ed esclusivo: quindi non solo casalinghe, ma anche pensionati, studenti, persone …

Gestione Separata: nuovi importi di indennità di malattia e degenza ospedaliera

Aumenta l’indennità di malattia a favore dei lavoratori parasubordinati. L’INPS ha aggiornato gli importi dell’indennità giornaliera per gli eventi di malattia relativi al 2018. I lavoratori iscritti alla Gestione Separata, nei casi di malattia di durata non inferiore a 4 giorni, hanno diritto a un’indennità giornaliera erogata dall’INPS. Destinatari della tutela sono i lavoratori parasubordinati, …