Medici e infermieri, cumulo pensione quota 100 per incarico emergenza sanitaria

La pensione in quota 100 è cumulabile con il reddito da lavoro autonomo conseguito per effetto di incarichi ricevuti in merito all’emergenza sanitaria Coronavirus. Nella circolare di ieri dell’INPS leggiamo che “Nei confronti del personale medico e di quello infermieristico, già titolare di trattamento pensionistico quota 100, al quale sono stati conferiti incarichi di lavoro …

PRIME INFORMAZIONI SUL DECRETO CURA ITALIA

CASSA INTEGRAZIONE ORDINARIA Viene estesa e semplificata. Le aziende del settore dell’industria e dell’edilizia, che si trovano a operare a regime ridotto a causa del Covid-19, potranno fare richiesta semplicemente presentando domanda all’Inps entro la fine del quarto mese successivo a quello in cui ha avuto inizio il periodo di sospensione o di riduzione dell’attività lavorativa.  Prima di inviare la domanda è …

#noicisiamo #viciniadistanza

Emergenza #Coronavirus Grazie ai nostri operatori manteniamo attivi i servizi del #patronatoacli Gli uffici sono chiusi al pubblico, ma a distanza via telefono, via email #noicisiamo Nessuno si deve sentire solo! La nostre attività di assistenza, consulenza e tutela su #pensioni, #lavoro #invalidità #salute non si fermano #viciniadistanza Qui i riferimenti delle nostre sedi  #Collaboriamo, …

Verso la pensione con l’APE SOCIALE: la prima scadenza è il 31 marzo

L’APE Sociale è un’indennità a carico dello Stato erogata dall’INPS a chi si trova in determinate condizioni (previste dalla legge), che abbiano compiuto almeno 63 anni di età e che non siano già titolari di pensione.  È un beneficio economico che “accompagna” la persona fino al raggiungimento dell’età prevista per la pensione (di vecchiaia o anticipata), ma può essere erogata solo …

Pensione 2020: Quali i requisiti, la decorrenza e gli importi con Opzione Donna?

Una buona notizia per le donne che desiderano andare in pensione in anticipo: la Legge di Bilancio 2020 ha riaperto la possibilità di pensionamento anticipato con Opzione Donna estendendola alle lavoratrici che hanno maturato i requisiti necessari entro il 31 dicembre 2019. Dunque un anno in più rispetto al 31 dicembre 2018, cioè il termine indicato inizialmente. …

#SIAMOAPERTI

#SIAMOAPERTI con alcune precauzioni per la tua e la nostra salute. Il Patronato ACLI mantiene aperte le sue sedi al servizio dei cittadini con alcune precauzioni, nel rispetto delle direttive emanate dalle autorità locali e dal Governo, a tutela della salute dei cittadini e dei propri operatori. Per ridurre l’affollamento nelle sale d’attesa saranno adottate …

Assegno sociale: importi e requisiti per il 2020

L’assegno sociale è una prestazione assistenziale che non dipende dal versamento dei contributi ed è erogata in favore di soggetti che si trovano in condizione economiche disagiate al raggiungimento di una determinata età anagrafica. Nel 2020 è riconosciuto ai cittadini italiani residenti in Italia e ai cittadini comunitari o extra comunitari in possesso della carta di …

Lavoro domestico: come e quando vanno liquidate le ferie non godute?

Le ferie sono un diritto irrinunciabile del lavoratore, vanno necessariamente fruite nel corso del rapporto di lavoro e non possono essere retribuite con un’indennità sostitutiva finché il contratto non si è concluso. Solo al termine di quest’ultimo al lavoratore saranno liquidate tutte le ultime spettanze, comprese le ferie di cui non ha beneficiato. Come si …

Pensioni Scuola: per Opzione Donna domande entro il 29 febbraio

Come stabilito dal MIUR, scade il 29 febbraio 2020 il termine per la presentazione della domanda di cessazione dal servizio delle lavoratrici del comparto Scuola che hanno maturato i requisiti necessari per la pensione “Opzione Donna” entro il 31 dicembre 2019. La Legge di Bilancio 2020 ha infatti ampliato di 12 mesi la possibilità di pensionamento anticipato …

Bonus Commercianti 2020: cos’è, come funziona, quali i requisiti?

Viene chiamato anche “Bonus commercianti” ed è un indennizzo che possono richiedere i commercianti che chiudono definitivamente la propria attività. La cifra percepita è pari al trattamento minimo di pensione, circa 515 euro al mese, sino al compimento dell’età prevista per il diritto alla pensione di vecchiaia. L’”indennizzo per cessata attività” dal 1 gennaio 2019 è …