Lavoro domestico: cosa manca per concludere correttamente il 2019

Chi ha alle proprie dipendenze una collaboratrice o un collaboratore familiare, nel corso dei mesi passati ha dovuto adempiere a varie scadenze ed obblighi contrattuali. Restano ormai pochi giorni alla conclusione dell’anno: vediamo insieme cosa manca per completare i vari adempimenti per il 2019 in maniera corretta. La tredicesima mensilità Nel mese di dicembre il …

Pensione Scuola: iter per le dimissioni

In questo periodo dell’anno il MIUR emana una circolare molto attesa da una parte dei lavoratori del comparto scuola: si tratta della comunicazione ufficiale che apre loro la possibilità di dimettersi dal proprio impiego per poter accedere alla pensione il prossimo anno scolastico. Le dimissioni dal servizio devono essere presentate utilizzando la procedura web “Polis-istanze online”. …

Assegno sociale e pensione di cittadinanza sono compatibili

L’Assegno sociale è una prestazione assistenziale, erogata a domanda, destinata ai cittadini italiani e stranieri (comunitari ed extracomunitari, questi ultimi in possesso di permesso di soggiorno di lungo periodo) che non hanno mai lavorato oppure non hanno diritto alla pensione derivante da contributi. Per poter fare la domanda il richiedente deve avere compiuto 67 anni di età anagrafica, risiedere e …

Il TFR matura anche nei periodi di astensione dal lavoro?

Il Trattamento di Fine Rapporto o TFR è una somma che viene corrisposta ai lavoratori dipendenti al termine del rapporto di lavoro e matura sia durante il normale svolgimento del rapporto di lavoro, sia durante i periodi di astensione tutelati dalla legge. È calcolato accantonando per ogni anno di servizio un determinato importo, sostanzialmente pari …

Assegno di maternità dello Stato: quali requisiti per ottenerlo?

È di 2.132,39 euro il nuovo importo dell’assegno di maternità che lo Stato riconosce alle lavoratrici precarie e discontinue che diventano mamme nel corso del 2019.  Chi ne ha diritto? Questo sostegno economico, erogabile anche in caso di adozione e affidamento, è riconosciuto alle madri residenti in Italia che siano cittadine italiane o comunitarie, oppure cittadine extracomunitarie in possesso del permesso CE per soggiornanti di lungo periodo (ex carta di …

Lavoro domestico: cosa succede in caso di decesso del datore di lavoro?

Nell’ambito della rubrica dedicata ai lavoratori domestici e alle varie tipologie di interruzione del rapporto lavorativo, oggi vi parleremo della circostanza più triste ed indesiderata che possa verificarsi: ovvero la morte del datore. Quali conseguenze? Quando si verifica il decesso del datore di lavoro il contratto è da considerarsi concluso poiché viene a mancare il …

Supplemento per pensionati che continuano a versare contributi

A seguito delle varie riforme previdenziali, per un pensionato è possibile riprendere l’attività lavorativa cumulando il reddito da pensione con quello da lavoro. I contributi che vengono versati successivamente alla pensione possono essere aggiunti alla pensione già liquidata. Questa operazione di ricalcolo viene chiamato “supplemento” e viene riconosciuta a tutti i titolari di pensione che …

“Somma aggiuntiva”, ovvero Quattordicesima per i pensionati: importo e requisiti

Ogni anno nel mese di luglio milioni di italiani ricevono una prestazione chiamata “somma aggiuntiva”, più conosciuta come quattordicesima mensilità. A questa prestazione hanno diritto tutti i pensionati che abbiano compiuto i 64 anni di età anagrafica e in presenza di determinate condizioni reddituali. Il reddito di riferimento anche se il pensionato è coniugato è solo …

Lavoro domestico: la chiusura del contratto per dimissioni

Nell’ambito del nostro approfondimento settimanale sulle casistiche che possono portare alla cessazione del rapporto di lavoro domestico, oggi parliamo delle dimissioni, tipologia che si pone agli antipodi rispetto al caso del licenziamento. Analizziamo insieme le sue peculiarità. Quando si verifica e con quali modalità? Quando il lavoratore decide di concludere il rapporto di lavoro deve comunicare le proprie dimissioni …

Licenziamenti illegittimi: quali tutele per il lavoratore?

Cosa succede in caso di licenziamento illegittimo da parte del datore di lavoro? Il lavoratore che viene licenziato ingiustamente dal datore di lavoro ha diversi tipi di tutele che dipendono da varie condizioni: dimensioni dell’azienda, data di assunzione, anzianità di servizio, motivazione del licenziamento. Se il dipendente ritiene di essere stato licenziato ingiustamente, per prima …