Carla, infermiera professionale iscritta alla cassa professionale Enpapi

Sono Carla. Compirò 60 anni alla fine di quest’anno e lavoro come infermiera professionale. Ho fatto lavoretti estivi prima dei 18 anni e in seguito ho lavorato come infermiera 3/4 anni in una clinica privata e a seguire 12 anni presso l’ospedale cittadino. Ho smesso nel novembre 1992, con la nascita del mio terzo figlio. …

Elena assiste il padre da oltre 9 mesi

Mia moglie Elena ha presentato domanda di accesso all’APe sociale nei mesi scorsi: assiste il padre portatore di handicap in stato di gravità da oltre 9 mesi. Siamo in attesa che l’INPS rilasci la certificazione. Nelle scorse settimane mio suocero è stato ricoverato d’urgenza, poi tutto si è risolto, ma mi chiedo cosa succederebbe se …

#ReI, come ottenerlo

In attesa che venga introdotto il reddito di cittadinanza, lo strumento di welfare attivo dedicato a lavoratori disoccupati appartenenti alle fasce di povertà assoluta, è possibile fare richiesta del cosiddetto reddito di inclusione già in vigore dal 1° gennaio 2018. Il ReI è una misura di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale. La sua erogazione …

Servizi di baby-sitting: dal voucher al contributo di acquisto

Anche nel 2018 le neomamme possono – rinunciando al congedo parentale – fruire di contributi per l’accesso ai servizi baby sitting e/o a quelli pubblici per l’infanzia. Nulla è cambiato per quanto riguarda i requisiti d’accesso a questi contributi, soltanto il sistema di erogazione, che dal 1° gennaio 2018 vede il passaggio dai cosiddetti voucher …

Vado a vivere all’estero, continuerò ad avere pensione tassata in Italia?

Dopo la “fuga dei cervelli”, l’Italia sta vivendo la “fuga dei pensionati”. Persone che dopo aver lavorato tutta la vita decidono di trasferirsi in altri Paesi europei per il clima più mite, il ridotto costo della vita e un sistema di tassazione più “leggero”. Ma attenzione, non tutte le pensioni italiane possono essere detassate! La …

Contributi alle badanti: arriva la prima scadenza

Martedì 10 aprile è la data ultima per procedere con il pagamento dei contributi previdenziali e della cas.sa.colf (contributo malattia dei lavoratori domestici), relativi all’attività lavorativa del primo trimestre del 2018. Il calcolo da eseguire deve tenere conto delle ore lavorate e delle ferie fruite dalla collaboratrice domestica dal 1° gennaio al 31 marzo 2018. …

L’assegno di maternità dei Comuni per le neomamme

Sei una neo mamma casalinga o disoccupata? Hai diritto all’assegno di maternità erogato dal tuo Comune di residenza. L’assegno di maternità è proprio una prestazione economica dedicata alle neomamme che non ricevono nessun altra indennità legata all’attività lavorativa. Per i nati nel 2018, l’importo dell’assegno è pari a € 1.713,10 suddiviso in 5 mensilità. Quali …

Luciano, se non comunica l’espatrio perde la #NASpI

Sono Luciano, cittadino Argentino. Ho lavorato negli ultimi 7 anni in Italia, ora l’azienda mi ha inviato la lettera di licenziamento con preavviso, che scadrà il 31 maggio. Quest’anno, dopo sette anni, volevo tornare in Argentina per salutare amici e parenti e fare una piccola vacanza, così avevo già prenotato il volo: la partenza era …

#inpensioneprima: entro il 1° maggio 2018 gli “usuranti”

È appena suonata – il 31 marzo – la campanella per gli over 63 che vogliono accedere all’indennità APe sociale, che già dobbiamo ricordarci di un’altra scadenza: la pensione di anzianità cui possono accedere i lavoratori addetti ad attività usurante. Entro il 1° maggio 2018 deve essere inviata domanda di accesso ai benefici per lavoro …

Lavoratori comunitari sempre più tutelati, in arrivo Autorità Lavoro

Il numero di lavoratori europei “mobili” da un Paese all’altro è raddoppiato dal 2008, per un totale di 17 milioni di persone, che per accedere alla previdenza sociale o vedere riunificati i propri contributi pensionabili, affrontano lunghe e spesso faticose trafile burocratiche. Il 13 marzo la Commissione Ue ha pubblicato una proposta legislativa per la …

Pagina 1 di 4112345...Ultima »