Pensioni, quali i requisiti per l’integrazione al trattamento minimo nel 2018?

Nel 2018 con l’integrazione al trattamento minimo le pensioni raggiungono un importo pari a 507,42 euro, cifra che deriva dall’applicazione della rivalutazione automatica nella misura dell’1,1% sull’importo minimo in pagamento nel 2017 (501,89 euro). L’integrazione al trattamento minimo è un beneficio che lo Stato corrisponde al pensionato quando la sua pensione, derivante dal calcolo dei contributi versati, è di importo basso, cioè al di sotto di quello che viene considerato il “minimo vitale”. In …

Legge di bilancio 2019: cosa prevede la manovra sulle pensioni?

Il Consiglio dei Ministri ha approvato la legge di Bilancio 2019: cosa prevede il testo definitivo della manovra economica in tema di pensioni? Un capitolo molto importante è dedicato a questo tema e, in base a notizie circolate sulla stampa, sappiamo che di pensioni si tratterà anche in uno specifico provvedimento normativo collegato alla manovra …

Il decreto Dignità è legge: ecco come cambia il contratto a tempo determinato

Per chi cerca maggiori informazioni su come sia cambiato il contratto a tempo determinato a partire da oggi, 31 ottobre 2018, con l’entrata in vigore del nuovo decreto Dignità, ecco le spiegazioni di Marco Calvetto, Patronato Acli, che sottolinea le novità della nuova legge come l’abbassamento dei possibili rinnovi, che passano da 6 a 4, …

Maggiorazioni contributive per lavoratori invalidi. Come beneficiarne?

D. Sono una lavoratrice dipendente, invalida civile all’80%. Mi è stato detto che ho diritto a delle maggiorazioni contributive. Devo attivarmi in qualche modo con l’INPS per vederle riconosciute?   R. I lavoratori dipendenti con una invalidità superiore al 74% possono usufruire del beneficio di due mesi di contribuzione figurativa, fino al limite massimo di cinque anni,per ogni anno di lavoro …