Indennità di accompagnamento: 517,84 euro per 12 mensilità, esente da IRPEF

L’indennità di accompagnamento è una prestazione di assistenza concessa dall’Inps e non reversibile, a cui hanno diritto gli invalidi civili con disabilità grave, residenti in Italia. Ne può usufruire chi per deambulare ha bisogno dell’aiuto permanente di un accompagnatore o chi, non essendo in grado di compiere gli atti quotidiani della vita, necessita di un’assistenza …

In caso di malattia grave il lavoratore ha diritto al part-time?

Purtroppo accade che un lavoratore sia colpito da una patologia grave come quella oncologica. Si tratta di malattie invalidanti, che richiedono tempo per le cure, per cui si rende necessaria una riduzione dell’impegno lavorativo. Cosa succede al dipendente che vive questa difficile situazione? La legge viene in aiuto dei pazienti oncologici con una particolare regolamentazione …

Il “Decretone” introduce due nuove tipologie di riscatto contributivo

Tra le varie novità previdenziali, il Decreto legge su “Quota 100 e Reddito di cittadinanza” ha introdotto due nuove possibilità di riscatto dei contributi per i lavoratori dipendenti del settore pubblico e privato, e per gli autonomi e parasubordinati. La prima tipologia di riscatto, rivolta esclusivamente ai lavoratori privi di anzianità contributiva al 31 dicembre …

Lo studente orfano rischia di perdere la pensione di reversibilità se lavora?

La bella stagione rappresenta per molti studenti l’occasione per svolgere piccoli lavoretti, in genere legati al turismo, per incrementare le proprie entrate e magari rendersi un po’ indipendenti dai genitori. In genere si tratta di primi approcci con il mondo del lavoro che meritano di essere incoraggiati ma che, nel caso di studenti orfani titolari …

Lavoro all’estero e contributi volontari all’Inps: una opzione possibile

Sono molti gli italiani che decidono di emigrare all’estero per iniziare una nuova attività lavorativa ma che desiderano continuare comunque a versare i contributi all’Inps, in maniera volontaria, per avere in futuro diritto alla pensione secondo le norme previste nel nostro Paese. Per la legge italiana infatti, in deroga ai criteri generali, i versamenti volontari sono …

Assegno al Nucleo Familiare: per i dipendenti domanda solo online

Dal 1° aprile 2019 è cambiata la modalità di richiesta degli Assegni al Nucleo Familiare. Le domande di ANF vanno infatti presentate all’Inps esclusivamente per via telematica, e non più in forma cartacea al proprio datore di lavoro. Il pagamento continuerà tuttavia ad essere effettuato mensilmente in busta paga. Lo ha comunicato l’Inps con una …

Indennità di frequenza: un diritto per i minorenni con disabilità

L’indennità di frequenza è una prestazione economica assistenziale riconosciuta a giovani minori di 18 anni con disabilità, il cui obiettivo è favorirne l’inserimento scolastico e sociale. Per avere diritto a questa misura è necessario avere un reddito non superiore alle soglie previste annualmente dalla legge. Si chiama indennità di frequenza perché viene riconosciuta solo a …